Condominio 12 KW fotovoltaico
+ Pompa di Calore Geotermica

impianto fotovoltaico con pompa di calore geotermica condominio fisciano salerno dmtsolar dmt solar dmtsolar impianti fotovoltaici ed efficienza energetica napoli campania italia

DETTAGLI PROGETTO

CONDOMINIO CLASSE A+ Impianto Fotovoltaico 12 KW con Pompa di Calore Geotermica per Riscaldamento e Raffrescamento Centralizzato con Pavimento Radiante a FISCIANO, SALERNO
● Abbattimento 85% dei costi energetici (Rispetto ad un edificio Tradizionale)
● Nuova costruzione con uno sguardo al futuro
● Riduzione CO2 nell’atmosfera
● 12,5 kWp Impianto Fotovoltaico
● Pompa di Calore Geotermica
● Riscaldamento centralizzato con pavimento radiante

Da una visione futuristica dell’architetto G. nasce in zona UNIVERSITÀ di Fisciano, un Edificio in Classe A+. L’edificio è concepito per avere bassissimi consumi, grazie all’ottima coibentazione degli esterni ed agli Impianti altamente innovativi.

12,5 KWP DI ENERGIA FOTOVOLTAICA PER L’EDIFICIO PIU’ EFFICIENTE DELLA CAMPANIA

Il sistema di riscaldamento è centralizzato, ogni abitazione ha un sistema di contabilizzazione del calore ed un Pavimento Radiante come terminale. Il riscaldamento e raffrescamento è eseguito mediante una una Pompa di Calore Geotermica, che sfrutta lo scambio di calore con il sottosuolo per avere dei rendimenti altissimi, e per non bastare la Pompa di Calore è alimentata da un Impianto Fotovoltaico da 12,5 kWp. 

La DMT ha contribuito con il suo TEAM Tecnico e i propri operatori a rendere questa visione una realtà, che oggi è vista come riferimento per le nuove costruzioni.

TUTTI I DATI IN SINTESI
● Azienda: CONDOMINIO G. CLASSE A+
● Località: FISCIANO SALERNO
● Tipo di tetto: TETTO PIANO
● Copertura del tetto: CEMENTO
● Superficie tetto: 250 m²
● Orientamento: SUD
● Inclinazione: 0°
● Tecnologia: SILICIO MONOCRISTALLINO
● Messa in funzione: 12/2017
● Potenza: 12.500 W
● Risparmio: 85% (Rispetto ad un edificio Tradizionale)
● Energia annua prodotta: 16.000 KWh
● Immissioni di CO₂ evitate ogni anno: 33 tonnellate

WhatsApp chat