Come produrre di più aumentando gli incentivi del Conto Energia

Il GSE ha da tempo pubblicato le procedure per effettuare Interventi di manutenzione e ammodernamento tecnologico sugli impianti fotovoltaici che hanno usufruito degli incentivi del Conto Energia.
Lo scopo del documento emanato dal GSE è quello di semplificare la procedura di Revamping degli impianti incentivati con il Conto Energia, come previsto dal DM 23 Giugno 2016.

Cos’è il Revamping degli impianti fotovoltaici?
Si indica con Revamping l’ammodernamento o l’ottimizzazione di un impianto fotovoltaico esistente. Questo comprende tutte quelle attività di revisione e rigenerazione dell’impianto nelle sue varie parti per far si che rispecchi le prestazioni previste dal progetto di realizzazione.

Perché effettuare il revamping di un impianto?
Può essere necessario un intervento di Revamping per più motivi:
ammodernamento: periodicamente vengono presentate nuove soluzioni innovative che possono migliorare l’efficienza di un impianto già installato. Succede anche che alcuni dispositivi si ritrovano oggi ad essere non a norma a causa della modifica di normative su qualità e performance.
degrado e malfunzionamenti: i componenti di un impianto sono soggetti ad un normale degrado e a possibili rotture impreviste che possono pregiudicarne le prestazioni.
scelte progettuali poco adatte: col tempo e con lo sviluppo della tecnica e delle pratiche installative, le imprese sono diventate sempre più esperte e professionali. Alcune soluzioni progettuali praticate in passato possono risultare oggi poco efficaci.
Non bisogna dimenticare che un impianto poco performante allunga i tempi di recupero dell’investimento sul fotovoltaico.

Procedure previste dal GSE per il Revamping
Per facilitare le operazioni di manutenzione e ammodernamento dei vecchi impianti il GSE ha pubblicato il 22 febbraio 2017 il DTR: il Documento Tecnico per il Revamping.
Questo documento è rivolto alle aziende che si trovano ad effettuare interventi di manutenzione e ottimizzazione anche su impianti installati da terzi e specifica le procedure da seguire per non perdere gli incentivi del Conto Energia.

Informazioni utili per i possessori di un impianto fotovoltaico
Ciò che ti interessa sapere se hai installato un impianto fotovoltaico con un Conto Energia è che:
● È possibile aumentare la potenza dell’impianto entro certi limiti: se sostituisci i pannelli fotovoltaici con altri più moderni, molto probabilmente più potenti ed efficienti, l’aumento di potenza non causa la perdita di incentivi.
● Non si perdono gli incentivi se si sostituisce l’inverter con uno più potente: quella che fa fede è la potenza nominale dell’impianto che si ricava dalla somma della potenza dei singoli pannelli.
● Per un aumento di potenza superiore ai limiti previsti dal DTR è possibile effettuare un’integrazione: basta installare un nuovo contatore di produzione.
● Prima di effettuare le modifiche bisogna richiedere al GSE una valutazione preliminare degli effetti di ammodernamento.
Gli interventi di revamping previsti comprendono sia attività ordinarie, sia straordinarie, finalizzate ad allungare la vita dell’impianto e ad aumentarne la produttività.
Tali attività devono garantire il rispetto delle prestazioni previste nel progetto di realizzazione, anche per quanto riguarda l’economicità dell’intervento e della sostenibilità ambientale.

Allunga la vita e la produttività del tuo impianto fotovoltaico

Richiedi maggiori informazioni sugli interventi di Revamping


Contattaci subito per maggiori informazioni[contact-form-7 id=”1373″ title=”CONTATTI AZIENDE & PRIVATI”]